La Fondazione Labò, ha sempre sviluppato attività di ricerca sui temi territoriali, ambientali e urbanistici, ponendo attenzione a verificare le conseguenze delle trasformazioni insediative in rapporto alla qualità della vita e dalla tutela ambientale.
L’attenzione a questi problemi si pone oggi non come una opzione ma come una inderogabile necessità se si vuole operare nell’interesse dalla collettività, delle future generazioni, per la difesa della biosfera con cui garantire la sopravvivenza su questo pianeta.
In questo senso la Fondazione da sempre opera per allargare, i pur necessari controlli scientifici, a un insieme di saperi e competenze attraverso cui consentire una più appropriata conoscenza ed interpretazione degli spazi costruiti e delle loro continue trasformazioni. Una sua peculiarità è quella di svolgere le attività in relazione alla gestione del territorio, avvalendosi in particolare delle competenze professionali multidisciplinari che sono presenti al proprio interno.
La comprensione dei fenomeni urbani deve infatti potersi estendere alla complessità del reale, assumendo tutti gli elementi di contraddizione, ambiguità, diversità, soggettività che lo caratterizzano in quanto prodotto della dimensione umana.
Da tempo gli stimoli provenienti dalla società inducono a costruire nuove forme per il governo del territorio, pena la inefficacia e l’insuccesso delle azioni intraprese, mentre la crisi dei modelli tradizionali ha lasciato spazio alla sperimentazione di teorie e pratiche innovative.
La qualità urbana dipende tanto dalla conformazione degli spazi pubblici, delle strade e degli spazi di circolazione quali ambiti delle relazioni sociali, quanto da quella degli edifici al cui interno si sviluppano gli aspetti pubblici e privati della quotidianità.
La definizione del progetto e la sua realizzazione, costituiscono di fatto un processo creativo per  un nuovo organismo edilizio o urbano che deve trovare la sua collocazione in una dimensione qualitativa effettivamente percepita

ATLANTE FORME INSEDIATIVE E INFRASTRUTTURE

Ricerca cofinanziata dal MIUR per il biennio 1999/2001 InFra, “Forme insediative e Infrastrutture. Procedure e criteri e metodi per il progetto” che ha coinvolto dodici scuole di architettura.Una molteplicità di luoghi che fotografano lo sviluppo recente...

leggi tutto