• Il Dibattito sulle periferie

940x94_bannerino_ildibattitosulleperiferieIn estrema sintesi si potrebbe dire che le “167″ hanno posto in essere una sorta di “immaginario” dell’architettura e dell’urbanistica, conferendo materialità ad utopie quasi rivoluzionarie. Prima intense reazioni e contestazioni, poi un oblio generalizzato, hanno segnato il destino di questi vasti insediamenti residenziali, sorti ai margini della città nuova.
Ma la consapevolezza che proviene da un’osservazione approfondita, permette a distanza di tempo di ricostruire le ragioni, di capire i linguaggi, di ipotizzare bilanci e, allontanando lo sguardo, di leggere con maggiore obiettività i percorsi di consolidamento compiuti all’interno dei grandi quartieri, messi a confronto con l’edilizia comune, anch’essa protagonista, qui come altrove, del paesaggio urbano.

La città pubblica a Genova. Pannelli
Descrizione: Il percorso guida della mostra tenutasi presso la Loggia della Mercanzia a gennaio-febbraio 2015, articolato nella serie dei pannelli a fondo nero, riprende impostazione ed immagini dal volume “Idee di città. Genova e le sue periferie”, sintesi ragionata delle conoscenze informative e cartografiche della Fondazione Labò sui diversi quartieri.

La città pubblica a Genova. Quadro d’insieme
Descrizione: La carta dei Piani di Zona nel contesto urbano di Genova, tratta dal volume “Idee di città. Genova e le sue periferie”, è l’immagine simbolo che ha aperto l’esposizione realizzata presso la Loggia della Mercanzia nei mesi di gennaio e febbraio 2015.

Intervento del Prof. Matteo Colleoni
Descrizione: In occasione della presentazione del libro alla Biblioteca Berio il 24 ottobre 2014