Il LABORATORIO DI SPERIMENTAZIONE SULLA QUALITÀ RESIDENZIALE nasce dallo studio di un progetto elaborato da un gruppo di docenti e ricercatori della Facoltà di Architettura di Genova sulla base di una convenzione promossa dalla Regione Liguria – Settore Edilizia Sociale e Residenziale.
Il progetto ha evidenziato la possibilità di corrispondere alla creazione di un servizio improntato ad una funzione pubblica volta a favorire condizioni più appropriate di informazione, consulenza e supporto progettuale per le azioni che enti locali e singoli operatori intendono sviluppare nel campo del settore abitativo. L’idea guida è stata quella di dare una risposta adeguata alla fase operativa che il quadro legislativo-normativo di settore ha consentito di definire attraverso il varo di numerosi provvedimenti di legge, assunti in sede nazionale e regionale a partire dalla 457/78 in poi.
Ieri, come oggi più che mai, si è resa evidente la necessità di sottoporre ogni decisione ed ogni scelta, strutturalmente incidente sul territorio e sulla vita degli abitanti, al vaglio critico di criteri e di fondamenti metodologici e di porre al confronto conoscenze specialistiche sul campo, elementi che potevano essere offerti soltanto da un supporto di ricerche e di studi sistematici, continuativi, scientificamente suffragati.
L’attività  del Laboratorio si sviluppa affrontando temi legati agli aspetti sociologici, come nel caso dei riscontri individuati sulle problematiche in materia di assegnazione degli alloggi di edilizia sovvenzionata o di indagine sulla possibilità al trasferimento della residenza; temi connessi al campo normativo lo studio per la qualificazione dei repertori tipologici, per misurare la qualità residenziale le indagini e le ricerche a supporto del Programma Quadriennale Regionale e del Progetto Biennale; l’indagine sulla Qualità Insediativa raggiunta con l’attuazione del Piano Decennale ex lege 457/79; la guida ai criteri di valutazione dei Programmi Organici di Intervento per giungere alla predisposizione di un metodo di valutazione, capace di attribuire punteggi, e pervenire alla graduatoria di merito per l’attribuzione dei finanziamento; Manuale per la redazione dei Programmi Complessi di Recupero.